Chi Siamo

I nostri Insegnanti

Alessandra
Coordinatrice - Educatrice

Marco
Educatore
Ilaria
Educatrice
Giulia
Educatrice

Chi siamo

Siamo due giovani ragazzi che hanno voluto creare un’Asilo Nido-Scuola dell’Infanzia sognando un ambiente sano, divertente e stimolante dove far crescere i bambini dai 0 ai 6 anni di età.

Un luogo capace di individuare, valorizzare e sollecitare lo sviluppo delle competenze e abilità sociali di tutti gli attori presenti in esso: bambini, genitori ed operatori, favorendo lo sviluppo della persona, della condivisione e della socializzazione.
Abbiamo come obiettivo quello di offrire un servizio di qualità rivolto all’infanzia e alle famiglie, nell’ottica di valorizzare le esperienze nel periodo più ricettivo della vita di ogni persona.

La Location

La nostra scuola nasce all’interno dello splendido comprensorio privato di Parco Azzurro, piccola oasi immersa nel verde, lontana da rumori, dal traffico e dallo smog dell’aerea urbana.
La scelta di aprire la nostra struttura per l’infanzia all’interno di uno spazio incontaminato, come Parco Azzurro, si sposa perfettamente con il nostro ideale di scuola: un luogo dove i bambini possano sperimentare, conoscere e vivere a contatto con la natura.
Parco Azzurro è un punto di incontro tra Roma, Colleverde, Marco Simone, Fonte Nuova e Guidonia Montecelio.

Insegnanti

Le nostre insegnanti sono professioniste qualificate per svolgere il loro compito di guida, sostegno affettivo e contenimento emotivo.
Valore imprescindibile che tiene unito il nostro staff, diventandone un punto di forza, è l’amore incondizionato verso i bambini.
Per ottenere i risultati di eccellenza prefissati l’intero staff segue costantemente corsi di aggiornamento per:

  • Addetti alla Manipolazione degli Alimenti, tramite sistema HACCP
  • MDPED – Manovre per la Disostruzione delle vie aeree pediatriche.

Il Nostro Staff

La nostra Mission

  • Accompagnare nella crescita i bambini aiutandoli a fortificare la fiducia in se stessi e sostenendoli nel costruire la propria autostima, qualità necessarie per superare le sfide della vita e realizzare le aspirazioni più ambiziose.
  • Lo scopo che ci spinge a dare il meglio di noi stessi ogni giorno è quello di accrescere l’entusiasmo di imparare dei bambini, e coltivare i loro interessi portandoli ad essere sempre più autonomi, sicuri di sé, liberi e felici
  • Trasformare lo spazio in “ambiente di vita e di cultura“, luogo dove ogni bambino possa sentirsi libero di agire e di muoversi secondo le proprie motivazioni interiori, un ambiente immerso in un contesto sociale e culturale dove anche i genitori possano incontrarsi, apprendere e crescere insieme ai loro figli.

La terra è dove sono le nostre radici. I bambini devono imparare a sentire e vivere in armonia con la Terra.

L’ambiente deve essere ricco di motivi di interesse che si prestano ad attività e invitano il bambino a condurre le proprie esperienze.

Aiutiamoli a fare da soli

Abituare un bambino sin da piccolo ad una sana alimentazione è un obiettivo che noi di Briciole di Stelle abbiamo veramente a cuore. Le preferenze e le abitudini alimentari si consolidano infatti nei primi anni di vita.
È cosa nota che una sana alimentazione e un sano sviluppo del corpo dona benessere, energia, capacità di concentrazione, tranquillità interiore portando risvolti positivi anche sul piano comportamentale e psicologico.
La nostra cura verso tutto ciò si traduce in un’attenzione continua nella spesa giornaliera del fresco presso i negozi di fiducia della zona e anche attraverso la ricerca di cibi provenienti da filiera controllata, biologici a Km0 e di alta qualità, ponendo la massima attenzione nella loro preparazione.
I pasti sono prodotti dal cuoco della scuola Briciole di Stelle nella apposita cucina ubicata all’interno della struttura stessa.
Tutte le operazioni di preparazione dei cibi sono effettuate nella giornata stessa in cui il pasto viene proposto ai bambini.
La cucina interna segue con scrupolosità gli standard igienici HACCP.

Per il bambino il momento dell’igiene personale costituisce l’occasione per l’apprendimento delle norme di pulizia, la conoscenza del proprio corpo e dei suoi bisogni; inoltre vi è uno scambio verbale maggiore con l’educatrice che lo invita a provare e a fare da solo incoraggiandolo verso il raggiungimento della propria autonomia. Il momento della cura durante il cambio aiuta il bambino al raggiungimento di una importante tappa di sviluppo: il controllo sfinterico. Il ruolo dell’adulto è quello di sostenere il bambino senza forzare, mediare, e rendere sereno e gratificante il passaggio dal pannolino al waterino dopo il secondo anno di età. È sempre molto importante un lavoro di continuità con la famiglia.